Agone Festival teatro scuola 2017 - Sito Ufficiale dell'I.I.S. La Farina-Basile

di Messina
Liceo Classico G. La Farina
Vai ai contenuti
Home page

Liceo La Farina


Successi degli alunni

Successi 2016-2017

Successi


Un’esibizione di prestigio del liceo La Farina con l’Edipo Re e un trionfo all’Agone Festival Teatro Scuola di Girifalco
Tutte le ombre dell’intricato dramma dei mortali che Sofocle ha rappresentato nell’Edipo Re sono state portate in scena dal Laboratorio Teatrale del liceo “La Farina” con gli studenti-attori dell’Istituto per un progetto le cui referenti sono le professoresse Tina Morabito e Mirella Zodda e che è stato diretto da Donatella Venuti. La brava regista messinese ha adattato e ridotto drammaturgicamente la tragedia immortale del genio greco dalla traduzione di Salvatore Quasimodo, da brani tratti dall’ “Edipo” di Seneca e da “La macchina infernale di Jean Cocteau”;  e così, dopo un anno di laboratorio, lo spettacolo è andato in scena lo scorso 31 maggio nel bel cortile del Monte di Pietà di Messina, con una suggestiva scenografia (sempre di Donatella Venuti) drammaticamente movimentata che dalla splendida scalea giungeva sin sul palco.
Ma prima, lo scorso 30 maggio, i bravissimi attori-studenti del “La Farina”, affiancati da alcuni studenti del liceo “Basile”, si sono esibiti nel Palatenda Comunale del comune catanzarese di Girifalco, che ha organizzato la V edizione dell’Agone Festival Teatro Scuola, gemellato con il Festival Nazionale delle scuole di San Lazzaro in Savena in provincia di Bologna. E con la loro intensa rappresentazione hanno trionfato vincendo il primo premio dell’Agone ed entrando così di diritto a partecipare, per il prossimo anno scolastico, al Festival Nazionale Teatro Scuole bolognese. In particolare, sono stati premiati come attori protagonisti il bravissimo Luigi Lucà nel ruolo sofferto e conflittuale di Edipo che il ragazzo ha espresso con una drammatica fisicità e Valeria Inglese nel doppio ruolo di Giocasta e di una enigmatica e beffarda Sfinge; mentre per gli attori non protagonisti il premio è stato assegnato a Federico Pappalardo nel ruolo di un Creonte grave e composto che esprime la ragion di Stato, e a Giovanna Letizia nel ruolo di una fanciulla gravida che interpreta con grande impatto emotivo il malessere e il timore della comunità di fronte alla pestilenza. Da segnalare anche l’interpretazione impeccabile delle brave Simona Ceraulo nel ruolo di Giocasta/Madre e Francesca Ricevuto, nel ruolo di Giocasta/Amante. Puntuale e intenso il coro, a sottolineare l’abisso mostruoso nel quale può cadere l’intelletto umano. Ecco di seguito i nomi degli attori: F. Aligata, M. Lombardo, F. Galletta, F. Samperi, R. Mamo, F. Pappalardo, G. Letizia, V. Inglese, S. Ceraulo, F. Ricevuto, L. Lucà, F. Pappalardo, U. Muraca, C. Salamone, N. Bonfiglio, E. Cardullo, G. Barresi, M. Augugliaro, M. Cinturino, S. Delia, F. Fava, M. Giacalone, G. Laurendi, E. Mazzullo, C. Scorza, L. Toscano, G. Santonocito (locandina e disegni di Francesco Cacciola).
Orgogliosa ed emozionata la dirigente scolastica del La Farina-Basile, Pucci Prestipino, di fronte alla bravura degli alunni, mentre ha ribadito l’importanza del teatro come strumento di educazione e di crescita. Del resto, il Laboratorio Teatrale del Liceo ha una lunga tradizione, consolidata negli anni e alla quale hanno contribuito docenti di valore. La serata del 31 maggio è stata conclusa dalla bella esibizione del Coro dell’Istituto, le cui referenti sono le docenti Francesca Alesci e Ersilia Dolci, diretto dal maestro Giovanni Mundo e, per la coreografia, dalla professoressa Rita Colosi.
Patrizia Danze'



2018-I.I.S. LA FARINA-BASILE
Webmaster:  Giovanni Rapisarda
E-mail: giorafis37@gmail.com
Torna ai contenuti